Miglior cibo per gatti nel 2021 (Consigliato dai veterinari)

Come ogni essere vivente, animali o persone che siano, i gatti sono innanzi tutto individui. Non possiamo generalizzare e trovare “il miglior cibo per gatti” che vada bene per tutti. Qui ci vuole un approccio individuale. Le più grandi aziende produttrici dell’alimentazione animale hanno sviluppato prodotti destinati a soddisfare determinate fasce d’età, caratteristiche di razza, stato di salute e ovviamente le preferenze alimentari dei nostri “amici a quattro zampe”.  

In effetti,  quando si va a comprare del cibo adatto non solo a saziare e soddisfare, ma fare del bene al nostro gatto, dobbiamo considerare quanto segue:

  • che fase della vita sta vivendo (cucciolo, adulto, anziano);
  • se afflitto da qualsiasi problema di salute (malattie, allergie, traumi);
  • eventuali gravidanze, post operazioni o sterilizzazioni;
  • stile di vita attivo o per lo più sedentario.

I gatti sono diversi e hanno bisogni alimentari diversi. E’ pur vero, però, che una buona parte di proprietari non danno molto peso a tali raccomandazioni. Le decisioni di acquisto prendono molto spesso in considerazione il relativo budget e vengono anche influenzati dal potere pubblicitario, prezzi scontati, offerte imperdibili ecc. I nostri consigli per il miglior cibo sono destinati  a quel gruppo di padroni che ci tiene alla qualità più di ogni altra cosa. 

Cibo per gatto

Dall’altra parte, ci sono amanti dei gatti che cercano addirittura di mettersi nei panni del proprio felino, e come dei veri esperti (veterinari, ricercatori, nutrizionisti) vanno a vedere gli ingredienti con le percentuali e i valori nutrizionali. L’attenzione così non viene attirata dalla bellissima immagine del gattone bianco col pelo lungo, e neanche dal marchio super pubblicizzato. Il pacchetto si gira e si legge l’etichetta dietro. 

Sono ormai passati anni da quando la ricerca scientifica ha stabilito criteri di una buona alimentazione per animali domestici. Le aziende produttrici di cibo hanno adottato le  misure necessarie. Ormai il mercato è diventato talmente vasto che un compratore medio può veramente perdere la testa. Trovi una vastissima gamma di prodotti . Ci sono marchi pensati alla convenienza, oppure quelli costosi per i padroni più esigenti. Il gatto, dopo tutto, diventa parte della famiglia. Gli vuoi bene come a un parente stretto. Le aziende sanno cosa comporta questo rapporto affettivo. Tendiamo a spendere cifre sempre più alte, vogliamo soddisfare i nostri “amici pelosi” in tutte le maniere. Il prezzo varia, ma quando è alto non sempre garantisce una qualità superiore. Per questo motivo è importante sapere qual’è la nutrizione migliore. 

Sia nutrizionisti esperti che semplici persone comuni concordano che i gatti sono senza dubbio carnivori. Devono avere carne nella loro dieta per una varietà di motivi. Tuttavia, si possono trovare alcune informazioni su internet che spiegano perché i gatti devono mangiare una sostanziosa quantità di carboidrati. Figuariamoci quanta confusione può venirne fuori. In questo articolo, dunque, proviamo a fare chiarezza e torniamo alla domanda essenziale:

 

Quali sono i migliori alimenti per gatti?

Come già anticipato, abbiamo vasta scelta per decidere il meglio per il nostro gatto. Possiamo nutrirlo a base di dieta fatta in casa; altrimenti decidiamo un tipo di dieta commerciale. Parlando del cibo preparato in casa, può avere una base cotta o cruda. Ci sono molti sostenitori per entrambe le linee. Mi ricordo che una volta, quando ero piccolo e mi trovavo in campagna, si usava nutrire i gatti con quello che mangiavamo anche noi. Ma così facendo bisogna fare molta attenzione perché l’apparato digestivo del gatto non è affatto uguale al nostro. In effetti, se sbagli puoi addirittura nuocere alla sua salute. 

Le diete commerciali sono di tre tipi: secca, umida (scatola o sacchetto) o liofilizzata (snack)  

Prima di fare la vostra scelta, prendete in considerazione lo stato di salute e bisogni particolari che un gatto possa avere. In caso di qualsiasi disturbo di salute, sicuramente il veterinario curante potrà prescrivere oltre ai medicinali specifici, una dieta adeguata. Alcune condizioni di salute potrebbero andar bene con alte dosi di carboidrati. Altrimenti ci sono casi in cui una dieta fatta in casa può essere la scelta ottimale. 

 

cat, tabby, field

Il secondo step è determinare in che fase della vita il gatto si trova – cucciolo, adulto o anziano. Se avete un gattino, dovete assicurarvi che sia nutrito in modo da contribuire alla sua crescita. La scarsa alimentazione oppure eccessi di cibo alla tenera età comporteranno effetti negativi sulla salute nel corso della vita. 

Se vogliamo parlare di gatti anziani, con l’avanzare dell’età questi diventano più schizzinosi (ragione per cui qualcuno aggiunge dei condimenti o integratori per farli mangiare) e i loro sensi si affievoliscono, soprattutto il gusto e l’olfatto. Capita spesso di vedere i gatti anziani paffuti, mentre alcuni di loro a una certa età cominciano a perdere la massa muscolare. Quando vai al negozio pensando al tuo gatto senior, non è mai una buona idea comprare del cibo con basso contenuto di calorie e proteine. Al contrario, gli servono più proteine perché a quel’età i gatti cominciano ad avere difficoltà a metabolizzare i nutrienti. 

Di seguito i punti salienti per scegliere del buon cibo, secondo gli amanti dei gatti più devoti:

  • Il cibo umido è meglio del cibo secco. I gatti hanno bisogno dell’idratazione nella loro dieta;
  • Scegliere alimenti con alta concentrazione di proteine derivanti da carni animali;
  • Assicurarsi che il cibo contenga pochi ingredienti vegetali e sia senza cereali;
  • E’ sempre meglio che ci siano bassi livelli di carboidrati.

Miglior cibo secco per gatti adulti 

Molti di noi sicuramente avranno pensato all’idea di imitare la vera dieta del gatto, come quello selvatico. L’unica cosa è che il gatto selvatico vive in natura. Il cibo gli viene fornito dal proprio habitat. Il suo organismo deve nutrirsi di carne per sopravvivere. Perciò è stato creato come cacciatore di animali più piccoli. Non credo che vogliamo andare ad acchiappare un topo per lui. Tra le mura domestiche è diventato totalmente dipendente dalle nostre cure. Il cibo secco, a differenza di quello umido, è povero di sostanza umida (10-12%). Per il padrone del gatto, però, ha molti vantaggi: I pacchi di famosi croccantini sono facili da conservare, comodi da tenere in mano quando cammini; a differenza di una lattina, il sacchetto non si guasta subito dopo averlo aperto. 

Lifelong Grain Free Recipe (Ricetta senza cereali) 

Marchio Amazon Lifelong è un alimento completo senza cereali, non contiene coloranti, aromi, conservanti artificiali. Può tranquillamente prevenire reazioni allergiche, visto che all’interno è totalmente privo di frumento, granoturco, soia, uova, lattosio e glutine. Questa gamma di prodotti va benissimo anche per gatti con sensibilità di stomaco. Invece di cereali, contengono altre fonti di carboidrati di origine vegetale come piselli, polpa di barbabietola, carote, mele e pomodori essicati. Lifetong offre una buona percentuale di proteine pari al 34 %, i grassi sono all’incirca 20%, fibra grezza 2,5%, arrivando a 425 kcal per 100g.

Crocchette gatto Acana

Acana Wild Prairie 

Questo prodotto potrebbe non essere ancora molto conosciuto al mercato italiano. Ma senza dubbio è uno dei migliori, considerata un’alta percentuale di proteine ed ingredienti esclusivi. Questi ultimi provengono direttamente da fattorie e acque canadesi occidentali. Riproducono le naturali abitudini alimentari del gatto. Hanno un basso contenuto di carboidrati e ben 5 tipologie di ingredienti animali freschi. Di seguito le percentuali di componenti analitici: Proteina 37%, oli e grassi 20%, fibre 3%; ci sono inoltre Calcio, Fosforo, Omega-6, Magnesio con la media di 2% e tanti altri. Riguardo il prezzo, Amazon è sicuramente competitivo  rispetto a tanti negozi specializzati.

 Eukanuba Top Condition

La caratteristica essenziale di queste crocchette sono le proteine animali che arrivano a ben 91%. Qui trovate veramente tutto il necessario per rendere il vostro micio sano e felice. Le fonti di Omega-6 e Omega-3 sono essenziali per la salute della cute e del pelo. Un’alta concentrazione dii proteine animali contribuiscono a mantenere una muscolatura magra. La polpa di barbabietola favorisce la digestione. Le crocchette hanno una forma speciale e aiutano il gatto a mantenere i denti sani. Anche il prezzo è ottimo considerando il pacco da 4 kg. 

 

Miglior cibo umido per gatti adulti

Volendo trovare un tipo di nutrizione che assomiglia molto alla dieta naturale del gatto, il cibo umido è sicuramente un’ottima scelta. Prima di tutto, ha un’alta percentuale di umidità (65-75%). I gatti sono inclini ad avere problemi con il tratto urinario. La dieta umida è specialmente consigliata per questo tipo di disturbi.

Granatapet Symphony N.5

Granatapet è un’azienda tedesca, produttrice di ottimo cibo per gatti. La scatoletta di cui parliamo merita il primo posto di questa classifica. 97% di cubetti di pollo (carne muscolare e  filetto), avvolti in una gelatina naturale con olio di salmone e melograno, è’ qualcosa che farà impazzire anche un gatto più schizzinoso. E’ privo di cereali e OGM. Sicuramente una volta assaggiato, il vostro “amico a quattro zampe” non potrà più farne a meno.

Purina

Purina Gourmet Perle

Purina è senza dubbio l’azienda numero uno nell’alimentazione dei gatti. La confezione qui proposta vi lascerà senza pensiero di andare a procurare del cibo per lungo tempo. Sono 96 sacchetti da 85 g. con quattro ricette diverse: tacchino, trota, anatra e selvaggina. Questa linea rappresenta una qualità molto elevata, super appetitosa e sfiziosa. Ogni giorno il gatto potrà assaporare una sensazione di gusto unica.

Lily's Kitchen scatolette umido per gatti

Lily’s Kitchen Lovely Lamb Casserole

Lily’s Kitchen è una garanzia che senza dubbio farà impazzire il vostro micio. Questa linea in particolare richiama la vera dieta carnivora del gatto. Gli ingredienti sono genuini, si ispirano alla vera cucina casalinga. Potrai scegliere tra una verietà di gusti. La scatoletta che vorrei consigliare è composta da 65% di agnello, pollo e carne di maiale preparati al momento. E visto che i gatti non mangiano cereali per natura, è decisamente priva di qualsiasi tipo di cereale. 

 

Miglior cibo liofilizzato (disidratato) per gatti

Il processo di liofilizzazione significa l’eliminazione dell’acqua di una sostanza organica con il minimo deterioramento della sua struttura. Nel nostro caso si intende cibo disidratato. Questo tipo di lavorazione permette al cibo di mantenere quasi tutti i suoi valori nutritivi originali. Non ci sono moltissime marche che rappresentano alimentazione liofilizzata per gatti. Il migliore disponibile su Amazon è MjAMjAM Snackbox per gatti.

MjAMjAM Snackbox, Genuino – 1 x 35 g

A base di cuori di pollo, non contiene tracce di cereali. Sono degli snack molto invitanti. Sono leggeri da digerire e contengono tutte le sostanze nutritive che fanno del bene al gatto. Se visitate la relativa pagine sul sito di Amazon e leggete i commenti, molti consumatori ringraziano questo prodotto perché ha migliorato le condizioni di salute dei propri gatti. 

cibo disidratato gusto anatra

Stella & Chewy’s

Stella & Chewy’s è un altro prodotto liofilizzato proveniente dagli Stati Uniti. In effetti questo tipo di alimentazione è molto diffuso oltreoceano. Non lo si trova facilmente in Italia. Costa più dei semplici croccantini secchi proprio perché non viene modificato meccanicamente e rimane allo stato naturale, con il solo fatto di essere disidratato. Insomma è per chi vuole rendere la dieta del micio più svariata, fargli gustare qualcosa che non ha mai provato prima. Sicuramente sarà di suo gradimento. Il gusto 100% naturale non può lasciare indifferente. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *