Come Allontanare i Gatti Senza Fargli Male. Metodi Sicuri

come allontanare i gatti

Scopriamo alcuni trucchi e repellenti che possono allontanare senza danni i gatti dai giardini o cortili 

Molto spesso ci possiamo trovare alle prese con un problema fastidioso, quello dei randagi (o anche dei gatti di casa lasciati liberi) che “invadono” il nostro giardino o anche i piccoli orti, a volte causando anche dei danni. La necessità di capire come allontanare i gatti dal cortile o dal giardino si può porre anche quando il nostro micio di casa, che magari non esce spesso, viene attaccato dai gatti randagi, magari rischiando anche di ferirsi: anche in questo caso è necessario trovare dei rimedi che ci permettano di allontanare i gatti senza fare loro del male. 

Oltre ai diversi trucchi che possiamo mettere in campo, possiamo sfruttare anche dei repellenti che hanno la caratteristica di disturbare il senso dell’olfatto, che è particolarmente sviluppato nei gatti, e spingerli a tenersi lontani dal nostro giardino o cortile. 

Leggi anche “Distributore di Cibo per Gatti. Solo Prodotti Selezionati”. Oppure, se il gatto non ha l’appetito animalesco, ti potrebbe aiutare “Trucchi per far mangiare il gatto”.

Come allontanare i gatti: attenzione alle fonti di cibo 

Nel caso di gatti randagi, quello che spinge a entrare in un cortile o in un giardino è spesso la ricerca di cibo: questo in realtà vale anche per i gatti di casa che, anche se ben nutriti, mantengono sempre un istinto predatorio innato che li spinge a procurarsi del cibo in ogni occasione possibile. 

Quindi la prima strategia che possiamo mettere in atto per allontanare i gatti dal nostro giardino è proprio quella di fare attenzione al cibo: se abbiamo l’abitudine di dare da mangiare ad altri animali (per esempio il cane) all’esterno, dobbiamo eliminare subito eventuali residui di cibo e nascondere in casa le ciotole che abbiamo utilizzato, perché i gatti, per natura curiosi, potrebbero trovarle facilmente. 

Attenzione anche ai sacchetti della spazzatura, soprattutto se contengono residui di alimenti che possono suscitare particolare interesse nei gatti (pensiamo agli avanzi di pesce o di carne): come abbiamo già visto, il senso dell’olfatto dei felini è particolarmente sviluppato, quindi è facile per loro individuare gli alimenti avanzati, come lisca oppure ossa, anche dentro a un sacchetto ben chiuso. 

come allontanare i gatti

La conseguenza è quella di trovarsi il sacchetto della spazzatura graffiato o anche completamente sventrato, con tutto il suo contenuto sparso per il giardino: un’eventualità poco piacevole, perché ci tocca raccogliere tutto, ripulire e ricominciare da capo. 

Per evitare che questo si verifichi possiamo tenere la spazzatura in un luogo chiuso, come una veranda oppure uno sgabuzzino: se non abbiamo questi spazi a disposizione, posizioniamo in giardino un contenitore apposito fornito di chiusura. In questo modo i gatti non dovrebbero sentire nemmeno l’odore degli avanzi e in ogni caso non dovrebbero essere in grado di aprire il contenitore. 

Come allontanare i gatti fai da te: sfruttiamo il potere di alcune sostanze 

Ci sono alcuni odori che sono particolarmente fastidiosi per il gatto e che quindi possiamo sfruttare per tenere lontani i gatti dal giardino. Al primo posto ci sono gli agrumi: le bucce degli stessi sono un efficace deterrente per i felini, che se ne tengono lontani, e strofinarli su vasi e superfici può aumentare ancora di più questo effetto. 

Anche il caffè ha un odore che risulta fastidioso per i gatti: possiamo sfruttare i classici “fondi”, da spargere in giardino, vicino alle zone che vogliamo proteggere dai gatti oppure agli ingressi che questi animali sfruttano. E il caffè ha inoltre la funzione di concimare le nostre piante: per cui, oltre a tenere lontano i gatti, avremo anche fiori e verde più rigoglioso. 

Le piante aromatiche come repellente naturale

Ci sono tutta una serie di piante aromatiche e profumate che possiamo piantare in giardino o in un’aiuola del cortile e che ci possono aiutare a tenere lontano i gatti: anche in questo caso infatti il profumo che per noi risulta gradevole risulta invece sgradevole al sensibile olfatto felino. 

Abbiamo a disposizione un’ampia scelta di piante da utilizzare: se vogliamo puntare sulle piante aromatiche niente di meglio che il rosmarino e il timo, che ci regaleranno una bella fioritura e aromi utili in cucina. Se invece preferiamo delle piante decorative odorose, la scelta dovrebbe cadere sulla lavanda o sulla citronella: quest’ultima ha anche la funzione di tenere lontano zanzare e altri insetti sgraditi. 

Anche in questo caso possiamo sistemare queste piante nei punti d’ingresso del giardino e del cortile, per fare in modo che i gatti evitino anche di entrare nella nostra proprietà, senza fare loro alcun male. 

come allontanare i gatti

L’acqua funziona sempre

I gatti non amano l’acqua, questo è un fatto assodato: un sistema semplice ma anche efficace per allontanarli dal giardino è quello di installare un sistema di irrigazione automatica. Se possiamo programmarlo in modo che si attivi nel momento in cui i gatti entrano nel nostro giardino, la loro reazione sarà immediata: bastano infatti poche gocce d’acqua per infastidire i gatti, che da quel momento potrebbero associare il nostro giardino a un luogo poco piacevole e quindi evitarlo. 

Il recinto è molto efficace 

Potremmo anche pensare a creare delle vere e proprie “barriere architettoniche” all’ingresso del nostro giardino o cortile per evitare l’ingresso di gatti. Dobbiamo sempre tenere presente che il gatto è un animale particolarmente agile, quindi queste “barriere” devono essere realizzate in modo da rendere molto difficoltoso l’accesso al giardino, in modo che il gatto sia spinto a cercare un altro luogo per le sue scorribande. 

Una soluzione semplice ed economica può essere rappresentata dalla rete che si utilizza normalmente nei pollai: questa può essere stesa fra gli appositi pali o anche all’esterno di un cancello o di una staccionata. Ricordiamo sempre di posizionare la rete con una leggera inclinazione verso l’esterno, in modo da rendere complesso l’accesso ai piccoli e agili felini. 

Luci e rumori fanno il loro effetto

I gatti spesso sono infastiditi da riflessi particolarmente intensi e da alcuni rumori: per questo possiamo provare a sistemare i classici compact disk, magari appesi a un albero oppure ai rami di una siepe, per sfruttare il riflesso della luce e allontanare i gatti. Anche delle palline di carta stagnola possono essere utili: il rumore che producono risulta infatti particolarmente fastidioso per l’udito dei gatti. 

Utilizziamo gli ultrasuoni! Ce ne sono diversi in vendita 

Un altro sistema per allontanare i gatti da giardini e cortili è quello di utilizzare appositi dissuasori a ultrasuoni. Questi apparecchi emettono dei suoni che non sono percepibili dall’orecchio umano (a volte accompagnati da luci a Led), che dovrebbero infastidire il gatto e spingerlo ad allontanarsi. 

I modelli come l’IP66 sono impermeabili, quindi perfetti per essere utilizzati all’aperto, ed è dotato di un sensore di movimento per mettersi in funzione automaticamente nel momento in cui un gatto attraversa il suo raggio d’azione. Inoltre questo dissuasore è alimentato tramite energia solare, quindi non necessità di essere ricaricato o di essere collegato a una presa di corrente. 

È possibile anche impostare diverse frequenze di ultrasuoni, in modo che il dissuasore possa essere efficace anche nei confronti di altri animali (come volpi o tassi) che possono provocare dei danni in giardino. 

Come allontanare i gatti che fanno la cacca: i repellenti chimici 

Esistono anche tutta una serie di sostanze repellenti chimiche studiate appositamente per essere efficaci nell’allontanare i gatti da giardini, cortili e altri spazi aperti. 

Il repellente Defenders è disponibile in forma di granuli, che possono essere sparsi facilmente nelle zone da cui vogliamo tenere lontani i gatti: i granuli permettono una distribuzione uniforme e una copertura di zone anche molto ampie (con un barattolo si possono arrivare a coprire anche 150 metri quadrati). 

come allontanare i gatti

I granuli sono ovviamente innocui per i gatti: il loro contenuto in olii vegetali aromatici è però efficace perché risulta fastidioso per il loro olfatto ed evita che scavino e graffino nelle zone in cui il repellente è stato utilizzato. 

Nel caso il gatto abbia scelto il muro della nostra casa o un angolo del nostro giardino come sua lettiera e ci va a fare i propri bisogni, possiamo invece scegliere un prodotto come il repellente disabituante M’MA Pets: in questo caso il repellente è in forma liquida, non contiene gas, e può essere utilizzato in modo efficace anche sulle superfici verticali (come porte, muri o cancelli). 

Il repellente è a base vegetale e completamente privo di alcool: va utilizzato in modo più frequente nei primi giorni, per poi proseguire con applicazioni a distanza più lunga. Oltre a tenere lontano i gatti (senza fare loro male ma grazie alle sostanze contenute il cui odore è per loro fastidioso) il repellente ha anche una funzione deodorante, quindi può essere utilizzato in caso di cattivi odori (come quelli che derivano dall’urina che il gatto utilizza per marcare il territorio) in modo da eliminarli. 

In forma di gel è invece Via Di Qui Vasi e Aiuole di Mondo Verde, repellente dedicato alla protezione delle piante ornamentali e da frutto. La formulazione in gel garantisce una durata più lunga, anche in caso di pioggia e irrigazioni, e contiene solo ingredienti naturali, tra cui gli olii essenziali di citronella e geranio, che non fanno male ai gatti ma li tengono lontani grazie al loro particolare profumo. Questo tipo di prodotto può essere utilizzato con successo anche negli ingressi di portoni oppure di garage.  

Se ti è piaciuto l’articolo, un commento sarebbe gradito. E che ne pensi di leggere altri argomenti proprio qui sotto?

cucce per gatti da esterno riscaldate
Cucce per Gatti da Esterno Riscaldate: Come Tenere Micio al Caldo

Le cucce per gatti da esterno riscaldate possono offrire un rifugio confortevole nelle giornate più …

come allontanare i gatti
Come Allontanare i Gatti Senza Fargli Male. Metodi Sicuri

Scopriamo alcuni trucchi e repellenti che possono allontanare senza danni i gatti dai giardini o cor…

trucchi per far mangiare il gatto
Trucchi per far mangiare il gatto: come stimolare l’appetito del nostro micio

Il nostro gatto è inappetente? Può accadere, scopriamo perché e come risolvere il problema Può succe…

perché i gatti mordono e scalciano
Perché i gatti mordono e scalciano? Gioco o aggressività?

Può succedere che il gatto ci sorprenda con morsi oppure scalciando in modo aggressivo con le zampe …

spazzola per gatti
Spazzola Per Gatti. Come Spazzolare il Gatto a Pelo Corto… o Lungo

Quando parliamo di toelettatura del gatto domestico, possiamo stilare una lista di procedure sia est…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.