Collare Con GPS Per Gatti: il nostro micio sempre sotto controllo

Abbiamo mai pensato ad acquistare un collare con GPS per gatti? Probabilmente, se il nostro gatto ha la libertà di uscire e di muoversi all’esterno, spesso ci siamo chiesti dov’è oppure dove passa il suo tempo quando non è con noi e lo perdiamo di vista. Senza dimenticare l’ansia che sicuramente si è fatta sentire in caso di tardivo rientro: per fortuna la tecnologia viene in nostro aiuto.

Perché il sistema GPS non si rivela utile solo per trovare il percorso migliore quando ci spostiamo in automobile o a piedi, ma può essere integrata anche in appositi collari per gatti: grazie a questi strumenti possiamo controllare tramite il nostro smartphone dove si trova il nostro amico a quattro zampe ogni volta che lo desideriamo e di ritrovarlo nello sfortunato caso in cui non rientri a casa.

Come funziona un collare GPS: la tecnologia per la sicurezza del nostro gatto

Ormai abbiamo una certa confidenza con la tecnologia GPS: il collare con GPS per gatti funzionano basandosi sullo stesso principio degli altri device GPS. Il sistema GPS installato all’interno del collare è infatti dotato di una micro antenna che rileva in modo continuo la posizione del collare (e quindi quella del gatto) e la invia, tramite un’apposita app, al nostro smartphone o tablet. 

Ogni collare GPS è dotato di un numero seriale unico, che permette di abbinarlo al software installato nello smartphone per evitare di intercettare i segnali provenienti da altri dispositivi GPS.

Come mettere il collare GPS al gatto?

Se il nostro gatto è già abituato a indossare un collare oppure una pettorina, non ci dovrebbero essere problemi a fargli indossare un collare GPS, che è leggermente più ingombrante e pesante rispetto a un normale collare (questo ovviamente per la presenza del sistema GPS).

La situazione potrebbe essere un po’ più complicata se il nostro gatto non è abituato a indossare il collare: i gatti sono per natura animali liberi e abituarli a una “costrizione”, anche se per il loro bene e la nostra tranquillità, si scontra con la loro natura. In questo caso possiamo iniziare a fargli indossare il collare in casa, per vedere la sua reazione, per un periodo di tempo limitato.

Se lentamente il gatto si abitua al collare, possiamo lasciarlo indossato sempre per un po’ di più, fino a lasciarlo libero di uscire: se abbiamo paura che il nostro micio possa rimanere impigliato con il collare durante le sue esplorazioni, consideriamo la possibilità di scegliere un collare anti strozzo: questi modelli hanno infatti la particolarità di aprirsi nel caso il gatto si trovi impigliato con il collare e tiri per liberarsi.

I vantaggi di utilizzare un collare GPS per gatto

Alcuni modelli di sistema di tracciamento GPS permettono di tenere conto degli spostamenti che il gatto effettua normalmente: considerando la sua natura abitudinaria, tenendo conto dei diversi luoghi in cui il nostro amico peloso normalmente passa oppure si ferma a riposare, possiamo costruire una sorta di mappa.

Mappa che ci può essere molto utile in caso di smarrimento del gatto: infatti seguendo i suoi percorsi abituali avremo sicuramente maggiori possibilità di trovarlo, se è ferito oppure se è rimasto chiuso da qualche parte.

I collari GPS sono tutti uguali?

Dobbiamo fare attenzione al fatto che sul mercato sono disponibili diversi modelli di collare GPS per gatto: oltre alla dimensione e al peso, di cui abbiamo visto prima l’importanza, vanno considerati anche la durata della batteria, che in alcuni casi può rivelarsi molto importante e le tecnologie utilizzate.

Infatti, alcuni modelli, in assenza di segnale GPS, possono comunque continuare a funzionare e trasmettere, utilizzando altre tipologie di segnali.

Come scegliere un collare GPS per il nostro gatto

Considerando che negli ultimi anni l’offerta si è ampliata, diventa importante anche capire come scegliere un collare GPS che sia realmente quello giusto per il nostro amico a quattro zampe. Viste le considerazioni precedenti in tema di peso e di tipologia di collare, quello che è certo è che un collare GPS efficiente deve avere alcune funzioni essenziali. Fra queste sicuramente si trovano:

  • il fatto di poter individuare con semplicità e accuratezza la localizzazione del gatto sulla mappa disponibile nell’app di gestione;
  • una cronologia precisa e risalente nel tempo delle posizioni del gatto;
  • la possibilità di creare una sorta di “recinto virtuale”: di impostare un alert all’interno del programma di gestione nel caso in cui il gatto esce al di fuori di una porzione di territorio precedentemente delimitata;
  • il riepilogo delle attività e dei movimenti quotidiani del nostro gatto.

Per quel che riguarda il costo dei diversi modelli di GPS per gatti, questi sono ovviamente diversi a seconda delle funzionalità offerte, ma relativamente contenuti a fronte della sicurezza di poter conoscere in ogni momento dove si trova il nostro micio.

Il miglior collare con GPS per gatti: i modelli fra cui scegliere

Dopo avere scoperto l’utilità di un collare GPS e aver visto quali sono le caratteristiche più importanti che questo strumento deve avere, vediamo quali sono i modelli più interessanti che si trovano sul mercato.

Tractive GPS Cat Tracker: per seguirlo ovunque e in qualsiasi momento

Il collare GPS Cat Tracker di Tractive è probabilmente una delle soluzioni top di gamma per quel che riguarda questa tipologia di prodotti: stiamo infatti parlando di un localizzatore che è in grado di funzionare non soltanto nel territorio italiano, ma in tutta Europa e in altri paesi del mondo (in totale 150), grazie a un’apposita scheda sim integrata nel collare stesso. 

Questo localizzatore è dotato della funziona live tracker: permette cioè di visualizzare la posizione del gatto con una frequenza di aggiornamento rapidissima, dai 2 a i 3 secondi. Inoltre è disponibile una cronologia delle posizioni con una mappa dei “punti caldi”, cioè quei luoghi che il gatto visita in maniera frequente.

collare con gps per gatti

Inoltre il localizzatore permette di monitorare l’attività diurna e notturna del gatto ed è possibile impostare un recinto virtuale, con allarme se il gatto ne esce.

Per quel che riguarda le caratteristiche tecniche, questo rilevatore è leggero, ma allo stesso tempo robusto e impermeabile, adatto anche ai gatti dotati di uno spiccato spirito di avventura. Adatto per i gatti dai 4 chilogrammi di peso in su, viene fornito con un collare anti strozzo, per evitare che il gatto resti impigliato.

La batteria ha una lunga durata, fino a 5 giorni, e un tempo di ricarica di 2 ore.

Questo localizzatore funziona grazie a un abbonamento: sono disponibili diversi piani, con un costo a partire da 4,17 euro al mese.

Collare GPS per gatti Weenect: per non perdere mai di vista i nostri mici

Altra soluzione molto interessante per un monitoraggio continuo dei nostri gatti è quella offerta da Weenect, con il suo collare GPS, uno dei modelli più leggeri disponibili sul mercato: questo localizzatore è quindi adatto anche a gatti di taglia piccola.

Questo sistema di localizzazione funziona in tutta Europa, senza limiti di distanza rispetto alla smartphone con cui si controlla la posizione: è infatti dotato di una sim card indipendente, che lo mantiene sempre collegato alla rete.

collare con gps per gatti

Il GPS è in grado di rilevare la posizione del gatto a intervalli di 10 secondi, con una durata della batteria che può arrivare fino a 3 giorni: oltre alla funzione di recinto, per cui è possibile impostare un allarme che suona nel momento in cui il gatto esce dal perimetro predefinito, questo localizzatore è dotato anche della funzione di addestramento al richiamo.

Utilizzando questa funzione è possibile fare suonare o vibrare il localizzatore ogni volta che serviamo del cibo al nostro gatto: in questo modo è possibile che il micio associ al suono o alla vibrazione il pensiero del cibo e che sia quindi spinto a rientrare verso casa.

Il collare GPS di Weenect funziona tramite abbonamento: sono disponibili diversi piani prepagati, con durata mensile e annuale, e il più economico prevede un costo di 3,75 euro al mese.

Collare Kippy Evo: cercare il gatto anche al buio

Molto utile per la ricerca del nostro gatto e il controllo dei suoi movimenti è il collare proposto da Kippy, il modello Evo: questo localizzatore funziona infatti grazie a diversi sistemi integrati, oltre a quello GPS (compresi Wi-Fi e Bluetooth). L’integrazione di questi sistemi diversi permette di determinare con maggiore precisione la posizione del nostro gatto: Wi-Fi e Bluetooth funzionano anche in zone dove non c’è la copertura GPS (anche se con un raggio di rilevamento limitato).

Inoltre il collare ha una batteria che garantisce una durata pari e 7 giorni ed è dotato di una luce led, che permette di individuare il gatto anche al buio.

collare con gps per gatti

Il localizzatore permette di monitorare l’attività del nostro gatto, oltre a impostare un recinto virtuale: è possibile ricevere una notifica ogni volta che il micio varca i confini del recinto che abbiamo impostato.

Per utilizzare il rilevatore è necessario attivare la sim integrata: sono disponibili diversi piani di abbonamento al servizio, a partire da un costo di 3,33 euro al mese.

Girafus: Collare GPS Gatto senza abbonamento

E per chi non vuole spendere per abbonamenti e cerca qualcosa di semplice, leggero e molto pratico, ecco che troviamo un ottimo localizzatore per animali domestici Girafus. A differenza degli altri collari, questo esemplare funziona senza GPS ma con le radiofrequenze. Potrà quindi tracciare il tuo gatto dove altri collari GPS non possono: cantina, casa, cespugli o fitti boschi.

Inoltre, Girafus è leggerissimo, il suo raggio di ricerca è potente. Le batterie durano per 30 giorni.

Ci sono tantissimi prodotti che possono attirare la nosta attenzione ma noi di Mondomiao.it abbiamo selezionato, come al solito, quelli migliori in assoluto. Scegliere un collare con GPS per gatti non è mai stato così facile come sul nostro blog.

sterilizzazione gatta
Sterilizzazione Gatta o Gatto Maschio: quello che volevi sapere

Quando sterilizzare un gatto? Sicuramente, tutti coloro che hanno un gatto, maschio o femmina che si…

Collare Con GPS Per Gatti: il nostro micio sempre sotto controllo

Abbiamo mai pensato ad acquistare un collare con GPS per gatti? Probabilmente, se il nostro gatto ha…

libri sui gatti
Libri Sui Gatti: scopriamo tutto sui nostri amici a quattro zampe

I gatti sono animali pieni di fascino e di mistero, compagni paritari degli umani, con cui nei secol…

Cucce Per Gatti Da Esterno: un comodo rifugio fuori casa

Il gatto è un animale dai gusti molto particolari: spesso, anche se la temperatura esterna è rigida,…

gatto non mangia
Gatto non mangia: come stimolare l’appetito del nostro micio

Può succedere a tutti, gatti e umani compresi, di essere inappetenti, per un periodo di tempo più br…

nomi per gatti
Nomi Per Gatto: tante idee per il nome del nostro micio

Quello dei nomi per gatto è un problema che ci siamo sicuramente posti nel momento in cui il nostro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *