Perché il Gatto Morde? 6 Ragioni che non ti aspettavi

gatto morde

Se hai mai interagito o giocato con un gatto, ti sarà sicuramente capitato di essere azzannato al piede o alla mano. Una situazione a volte divertente, specialmente quando i morsi sono leggeri e non provocano dolore. Ma  può benissimo capitare  che il tanto amato micio ti infila le zanne nelle pelle con tale forza da doverlo togliere di dosso. Allora come si può evitare i morsi? Quali sono le vere ragioni di questo comportamento? Insomma, perché il gatto morde?

 

Di seguito sei ragioni come risposta alla domanda dell’articolo.

 

1. Sono esploratori appassionati

Indubbiamente i gatti sono molto curiosi. Si possono spesso osservare mentre si avvicinano furtivamente, ci saltano sopra o appunto mordono qualunque cosa che attira la loro attenzione. Per via delle piccole dimensioni, non adoperano bocca come i cani. Eppure potrebbero mordere o sgranocchiare foglie, rami, oggetti di qualsiasi genere, sia all’esterno che all’interno della casa. Facendo dei piccoli morsi, riescono a esplorare l’habitat circostante.

 

2. Perché il gatto morde? Per gioco

Soprattutto è caratteristico dei gattini. I cuccioli fin dalle prime settimane di vita sviluppano comportamenti da cacciatori veri, si inseguono, saltano e mordono. Sono attività di gioco che formano il gatto nella crescita.  Quando, però, vogliono giocare ma purtroppo  non hanno la compagnia giusta, noi umani dobbiamo dare una mano. Nel senso li aiutiamo e ci divertiamo con loro. Ciò non vuol dire usare letteralmente la propria mano come gioco. Il gatto, quando diventa adulto, può ferirla. Soprattutto se ci mette tutta l’energia in un lungo micidiale morso. E’ meglio comprare qualche gioco interattivo. Le corde o canne da pesca sono molto utili per questo.

 

3. Per esprimere il proprio affetto

Non solo cani. Anche i gatti possono dimostrare il loro attaccamento e affetto verso noi umani dando dei piccoli morsi. Di solito succede mentre leccano il dito. Se appunto sono morsetti e non fanno male, lasciamolo fare ai nostri micetti. Non faremo altro che rafforzare il legame tra noi e l’animale. Nel caso i morsi cominciano ad essere più pungenti, si può sempre levare la mano ma in modo non troppo brusco. 

 

4. Pretendono più spazio

I morsi fanno anche parte della comunicazione felina. Quando mordono, sono abituati a pretendere dall’altro individuo più spazio per riposare, o ad esempio, per essere semplicemente lasciati soli. Essendo un semplice modo per comunicare il loro desiderio  di essere lasciati in pace, l’attitudine del gatto di solito non diventa aggressiva. 

 

5. Non voglino essere accarezzati

Il gatto all’improviso ti morde  mentre lo accarezzi?  Anche se un attimo prima sembrava perfettamente  rilassato, è un modo per dirci che non vuole più carezze. Magari l’abbiamo accarezzato in un momento sbagliato, oppure abbiamo esagerato e il gatto ne ha abbastanza. Alcune parti del corpo felino sono molto sensibili e non gli piace essere toccato in quel posto. Evita, in effetti, troppe carezze sulla pancia o sulle zampe. Appena comincia a mordere, il segnale è quello di smettere. 

 

Per dare una dritta in materia, i gatti adorano essere accarezzati sulla testa, che non è una parte sensibile. Quindi puoi accarezzarlo sulla testa e spostare gradualmente la mano più in basso, lungo il busto, finché non si abitua. Ricorda solo di non avere fretta, altrimenti potrebbe mordere in modo aggressivo. 

 

6. Sono aggressivi o diffidenti

Un’altra ragione per cui i gatti mordono è una reazione volontaria verso un individuo per difendere il territorio, attaccare prede, difendere se stessi o i propri cuccioli. In un conflitto  cambiano postura, tirano indietro le orecchie,  si mettono a sibilare. Essere aggressivi è normale nelle situazioni in cui il gatto vuole imporsi. Spesso capita quando affronta altri gatti. Se, invece, tale reazione non è causata da nessuna circostanza del genere, magari è il caso di rivolgersi a un veterinario specialista nel comportamento animale. 

 

 

Se ti piacciono altre curiosità sui gatti, leggi anche “Perché i gatti fanno le fusa? Scopriamo il motivo”.

 

Le istruzioni per farlo smettere

Vediamo come devi comportarti per evitare che il tuo gatto ti morda. Per farlo, la prima regola pratica è insegnare a non morderti le mani. Se il gatto pensa che le tue mani siano giocattoli, i suoi piccoli artigli e zanne troveranno presto il modo di azzuffarti la pelle. Dovesse succedere da troppo tempo, è improbabile che il gatto smetta di farlo completamente. Quando ormai è tardi per insegnare, ci sono alcuni trucchi che puoi eseguire per ridurre al minimo il danno, provocato durante i giochi.

 

perché i gatti mordono

 

Prima di tutto, dovresti tagliare leggermente i suoi artigli (non rimuoverli perché è molto doloroso per il gatto). Questo aiuterà a rendere i tagli meno forti, di conseguenza i vostri momenti giocosi saranno meno dolorosi.

 

Una volta che il gatto si è aggrappato alla tua mano, con un tono deciso ma senza urlare, reagisci dicendo “Ahi”. Poi leva lentamente la mano dalla sua bocca. Non fare gesti bruschi, altrimenti il gatto pensa che si tratti di un gioco e continua a mordere. 

 

Puoi applicare un metodo di correzione nel comportamento che usano le mamme gatte. Afferra il tuo gatto per la collottola e spingi la testa con forza verso il basso, accompagnato da un “No!” con il tono severo. Dovresti trattenerlo in questa posizione per alcuni secondi e poi lasciarlo andare. Probabilmente scapperà e per un po’ se ne starà in disparte, sentendosi offeso e castigato, ma non sentirti in colpa. In quel modo non dimenticherà subito il tuo rimprovero e non ripeterà l’accaduto per paura della tua reazione.

 

I giochi per mordere

Il più delle volte, il tuo gatto graffia e morde perché è annoiato e vorrebbe giocare. Prova a divertirti con lui utilizzando qualche giocattolo, tipo questo pesce. 

 

perché i gatti mordono

 

Il giocattolo è riempito all’interno con erba gatta 100% organica. Ha una forte fragranza aromatica che stimolerà il tuo gatto al gioco. Inoltre è dotato di un aggeggio elettronico, ricaricabile tramite un cavo USB, che si muove grazie a un sensore tattile. In questo modo, quando il tuo gatto tocca il pesce, esso automaticamente si muove e dondola, producendo un lieve stridore capace di attrarre il felino domestico. Il comparto elettronico è staccabile per favorire un opportuno lavaggio.

 

L’aggressività è un aspetto intrinseco della natura predatoria di ogni gatto: comportamenti come stalking, inseguimento, salto, schiacciamento e morso sono tutti manifestazioni comuni e sono sempre una componente importante di qualunque fase del gioco.

 

Di solito, il morso non costituisce un problema. E’ solo il modo in cui i gatti giocano. Soddisfare i capricci predatori del tuo micio può rivelarsi anche molto divertente. Prova ad acquistare il set di ben 16 pezzi giocattolo affinché il gatto si dimentichi cosa significa la noia. 

 

In conclusione, per riassumere perché il gatto morde, lo fa non perché è sempre aggressivo. Morde quando vuole giocare, mostrare l’affetto o perché si sta proteggendo dall’essere accarezzato o toccato nelle aree del corpo più sensibili. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *